Acquistare un’auto: investimento sicuro?

Molte persone sono convinte che acquistare un’auto rappresenti un investimento sicuro tant’è che numerose indagini sembrano affermare che acquistare un’automobile venga considerato come il secondo investimento più importante da fare nella vita seguito da quella di una casa.

In realtà, questo principio non è così esatto dal momento che comprare un’auto significa andare incontro a spese e a costi quotidiani non indifferenti.

Diverso è il discorso se si tratta di un’auto d’epoca, ma nel caso delle statistiche in oggetto si fa riferimento ad autovetture moderne.

 

Perché acquistare un’auto

Ovviamente tutti hanno il desiderio di acquistare un’auto: sia per essere indipendenti, sia per potersi muovere liberamente e andare anche in città diverse dalla propria, sia anche per far colpo su qualche bella ragazza.

Tuttavia, in molti non considerano che a parte il costo materiale dell’auto, vi sono tutta una serie di spese da considerare sia a breve che a lungo termine.

Tra queste rientrano:

  • assicurazione;
  • immatricolazione;
  • bollo;
  • manutenzione ordinaria e straordinaria;
  • servizio di certificauto nel caso si tratti di auto usata;
  • rifornimento carburante;
  • parcheggio;
  • eventuale sostituzione pneumatici;
  • pagamento di un parcheggio;
  • multe

Ecco che alla luce di tutte queste spese che prima o poi dovranno essere affrontate, diventano sempre più valide delle alternative all’acquisto quali noleggio a lungo termine, car sharing, trasporto pubblico o uso del taxi.

Soprattutto il noleggio a lungo a termine anche se non comporta un risparmio vero e proprio, presenta numerosi vantaggi tra i quali:

  • bassa o nulla spesa iniziale,
  • certezza sulle spese,
  • assicurazione e manutenzione comprese nel canone mensile,
  • vendita dell’usato a carico dell’azienda di noleggio.

Ovviamente se dopo un’attenta analisi di tutti i pro e i contro dell’acquisto di un’auto si vuole lo stesso procedere a comprarla, bisogna tener presente una regola d’oro e cioè di fare attenzione affinché il valore dell’auto che si sceglie di acquistare sia inferiore alla metà del proprio reddito su base annua.

Infatti, se si è speso o si sta per comprare un’auto che costi molto, si va incontro ad un grosso rischio che potrebbe comportare l’interruzione del finanziamento o addirittura potreste anche decidere di vendere la macchina.

Ovviamente si può anche puntare su auto usate e non nuove, avendo sempre cura di far attenzione ai falsi annunci presenti in rete e magari di rivolgersi sempre ad una concessionaria fidata.

Con questo discorso non significa che una persona non è libera di comprarsi un’auto ma che bisogna fare molta attenzione al proprio denaro dal momento che la vita quotidiana è fatta anche di tante spese da affrontare e spesso si tende a sottovalutare il valore dei soldi nella propria vita.

Non occorre però essere avari, ma imparare ad essere parsimoniosi e soprattutto di fronte ad un acquisto importante come quello di un’auto, di valutare bene i pro e i contro e di capire se è il caso di affrontare questa importante spesa o magari rimandarla ad un secondo momento.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*